Le migliori estensioni Chrome per non perdere tempo sui Social

Le migliori estensioni Chrome per non perdere tempo sui Social

Quali sono le migliori estensioni di Google Chrome per non perdere tempo su Facebook and company? La prima soluzione che viene in mente si chiama Stayfocusd (proprio così, senza la “e”), e già il nome vuol dire tutto (“stay focused”, in inglese, vuol dire “rimani concentrato”): chi vuole può scaricarla in modo gratuito direttamente dal Chrome Web Store, per poi installarla sul proprio computer. Le opzioni a disposizione sono tante, in modo che ognuno abbia l’opportunità di impostarle in funzione delle proprie esigenze. Una volta installata l’estensione, nella barra degli indirizzi, sulla destra, appare un’icona di piccole dimensioni che raffigura un orologio dotato di un quadrante nero: per cambiare le impostazioni è sufficiente cliccarvi sopra. Uno dei parametri più importanti è, senza dubbio, quello denominato Maximum Time Allowed Per Day, che permette di stabilire il tempo massimo che ogni giorno si può spendere su un certo sito.

Stayfocusd, per altro, può anche essere impostato in modo tale che funzioni in maniera automatica per siti web specifici: per fare sì che ciò avvenga non bisogna fare altro che inserirli nella lista nera, vale a dire nella black list dei siti bloccati, i Blocked Sites. Nel caso in cui si debba fare i conti con una situazione – per così dire – disperata, non bisogna sottovalutare The Nuclear Option, la cosiddetta opzione atomica, che blocca la navigazione per un certo lasso di tempo: la soluzione perfetta quando il web distrae dal lavoro che si svolge off line.

Molto utile è anche uBlock: serve, in sostanza, a bloccare la pubblicità, ma poiché molto spesso sono proprio gli annunci, i banner e le inserzioni a distrarre l’attenzione, vale la pena di usufruirne, anche perché, una volta installata, velocizza la navigazione (visto che nelle varie pagine non c’è più bisogno di caricare le pubblicità).

Una ulteriore estensione Chrome per non perdere tempo su Facebook, su Twitter, su Instagram o su altri social network è quella denominata LastPass: se è vero che in molte occasioni si perde tempo nel tentativo di entrare sui propri profili social perché ci si è dimenticati la password o comunque le credenziali di accesso sono state inghiottite dall’oblio, ecco che con LastPass si possono memorizzare on line sia i moduli che le password da compilare. Il tutto è pensato e messo a punto per fare in modo che la navigazione si riveli più veloce, ma anche più sicura.

Inoltre, per evitare di passare ore e ore su Facebook, si può fare riferimento all’estensione Website Blocker: grazie a questo strumento è possibile impostare il proprio computer in modo tale che blocchi uno o più siti per un certo numero di ore nel corso della giornata. Per esempio, se si vuole evitare di farsi ingolosire dai social durante l’orario di lavoro, si può impostare il “blocco” per Facebook, per Twitter o per qualsiasi altro sito fonte di distrazione dalle 8 alle 20. Ma, ovviamente, un indirizzo può essere bloccato anche per tutta la giornata (e in questo caso sarà sufficiente impostare l’orario dalla mezzanotte alle 23.59).