Le 5 app Android più popolari 2016

0 Flares 0 Flares ×

Negli ultimi anni il mercato android ha ottenuto una grandissima espansione: anche grazie ai numerosi dispositivi mobili che montano questo sistema operativo è riuscito ben presto a raggiungere un vastissimo bacino utenza, puntando sopratutto alla fascia di prezzi medio-bassa. In correlazione a questi dati, le app presenti nello store android sono cresciute a dismisura sopratutto perchè ce ne sono davvero per tutti i gusti. Quest’oggi vogliamo parlarvi delle app android più popolari del primo trimestre 2016.

Le 5 app Android più popolari 2016

Per app intendiamo ovviamente tutte le categorie, vogliamo semplicemente analizzare gli interessi degli utenti che ogni giorno accedono al Play Store alla ricerca dell’app perfetta. A sorpresa non troviamo presenti Instagram o Snapchat (il quale sta riscuotendo grandissimo successo). Iniziamo subito dal quinto in classifica!

5) Clash Royale

Nato appena a gennaio 2016, ma rilasciato ufficialmente il 28 febbraio 2016, è probabilmente il gioco che ha riscosso, e riscuoterà, grandissimo successo. Il gioco è prodotto dall’azienda ormai affermata nel settore Supercell (qualcuno ha detto Clash of Clans?) e consiste principalmente nella creazione di un mazzo formato da 8 carte.

Clash Royale



Le carte, che sono in totale 42 e categorizzate in carte comuni, carte rare, carte epiche e carte leggendarie, sono ottenibili dai bauli che ogni giocatore puo vincere ogni volta che sconfigge gli avversari in modalità multiplayer. La partita ha una durata di 3 minuti e lo scopo è abbattere il maggior numero di torre nemiche grazie alle proprie card. Non mancano ovviamente strategie, combo e tattiche e trucchi clash royale per riuscire ad ottenere il meglio dal proprio deck e salire di livello fino a raggiungere l’arena leggendaria!

4) MSQRD

Questa app è piazzata in quarta posizione, è principalmente una risorsa di svago e permette di registrare video e foto ed avere la possibilità di cambiare il visto della persona ripresa con buffi effetti e maschere per inviarlo poi ad amici e colleghi di lavoro! Su alcuni dispositivi sembra che alcune immagini tendano ad essere leggermente schiacciate.

3) Facebook

Immancabile come sempre il social network per antonomasia, non credo servano spiegazioni in merito: è il social network con il maggior numero di iscritti (E utenti attivi) nel totale e con una forte crescita. Molte nazioni nel mondo ne censurano l’accesso ma ormai è chiaro che è e sarà la piazza globale dove tutti possono conoscere nuove persone o restare in contatto con quelle che si conoscono. Novità di poche ore è la possibilità aio gestori di fan page di diffondere dei live, come accade con Periscope di Twitter.

2) Messenger

Messegner è una sorta di estensione di Facebook, da qualche mese infatti, il social F ha deciso di obbligare gli utenti a scaricare questa app per poter usufruire della sezione messaggi: in poche parole se vuoi scrivere messaggi o leggere quelli dei tuoi amici sei costretto a scaricare questa applicazione sul tuo telefono. Scelta scomoda per gli utenti ma, a vedere dalla posizione ottenuta, decisamente fruttuosa per il team facebook.

1) Whatsapp

Ha cambiato completamente il nostro modo di comunicare con amici, parenti e colleghi di lavoro: dai costosi messaggi e MMS, abbiamo scoperto il piacere di scambiare testi, immagini, video e quant’altro senza pagare alcunché! Una rivoluzione che ha destato notevoli interessi, tale da portare la stessa Facebook ad acquistare l’azienda. E’ tallonata dal sopraggiungere di Telegram, app simile ma con potenti funzionalità che tutt’ora mancano a Whatsapp, e che sta riscuotendo sempre più consensi.



0 Flares Facebook 0 Twitter 0 Google+ 0 LinkedIn 0 0 Flares ×