Le migliori alternative 2017 all’iPhone

Le migliori alternative 2017 all'iPhone
0 Flares 0 Flares ×

Quali sono le migliori alternative 2017 all’iPhone? Chi non vuole fare a meno della comodità di uno smartphone ma intende rinunciare al melafonino ha a disposizione una vasta gamma di varianti: a cominciare, per esempio, dallo Huawei Mate 9, che con l’iPhone condivide più o meno le stesse dimensioni. Si tratta di un phablet caratterizzato da una batteria più grande e con prestazioni migliori rispetto a quelle fornite dalla batteria dell’iPhone, che deve scontare una differenza di 400 mAh. Per il resto, vale la pena di notare il processore 8-Core e la fotocamera da 20 Mp, mentre il sistema operativo installato è Android 7.0, che niente ha da invidiare rispetto alle versioni più recenti di iOS.

Un’altra alternativa che vale la pena di prendere in considerazione è lo OnePlus, un device che – per altro – è stato concepito e realizzato proprio per competere con gli iPhone: si tratta, in effetti, di una sua versione meno costosa, che a fronte di un prezzo più basso e più conveniente garantisce le stesse caratteristiche e le stesse potenzialità del telefono progettato a Cupertino. Va notato che il livello di potenza della CPU è leggermente inferiore, dal momento che si ha a che fare con un QuadCore a doppia frequenza, ma per il resto non ci sono pecche né dal punto di vista tecnico né dal punto di vista estetico. Per di più, si fa apprezzare la sua ricarica rapida, che è di sicuro sinonimo di praticità e di comodità.



Chiaramente, nella rassegna dei prodotti alternativi a un iPhone nel 2017 non può mancare il Samsung Galaxy S7 Edge, il rivale per eccellenza dello smartphone della Mela. I più alti livelli di eccellenza – almeno per quel che riguarda Android – vengono raggiunti con questo prodotto, che è munito di una fotocamera molto potente e si fa notare per le sue dimensioni e il suo spessore ridotto. La scheda tecnica parla di una batteria in grado di alimentare fino a 3600 mAh e capace di offrire una durata eccellente, oltre che di una Ram da 4 giga e di un processore 8-Core. Quello che conta di più, però, è la presenza di una porta MicroSD, che è sempre stata il punto debole degli iPhone, che ne sono privi.

Infine, un’ultima alternativa che merita di essere valutata con attenzione nel caso in cui si sia in cerca di un surrogato dell’iPhone è il V20 di LG, un marchio che è garanzia di affidabilità e di longevità. Gli alti standard di qualità che contraddistinguono la resa audio sono solo una parte dei numerosi motivi per i quali può essere consigliabile affidarsi a questo dispositivo, che ha un doppio display e permette di supportare senza difficoltà la riproduzione del Flac. Un altro pregio del V20 è che monta una batteria intercambiabile: una peculiarità che potrebbe sembrare di poco valore ma che, in realtà, è di grande importanza, anche perché oggi sono pochi gli smartphone che possono sfoggiarla. Da non sottovalutare, infine, lo spessore ridotto e il corpo sottile, per dimensioni davvero compatte.



0 Flares Facebook 0 Twitter 0 Google+ 0 LinkedIn 0 0 Flares ×