Come migliorare la user experience del proprio sito.

Come migliorare la user experience del proprio sito.

Tra i dati statistici con i quali i webmaster devono spesso confrontarsi, vi è la frequenza di rimbalzo. Essa, anche detta bounce rate, è la percentuale di visitatori che una volta giunti su una pagina ne escono immediatamente “rimbalzandone” via. I motivi di una frequenza di rimbalzo alta possono essere molteplici, ma tra essi non di rado figura una user experience del sito, mal concepita.

Insieme a Laura Musig che si occupa di siti web ad Udine vedremo come migliorare la user experience in pochi semplici passi.

Un lato della user experience che spesso infastidisce gli utenti, è la velocità del sito. Un sito lento viene abbandonato perchè rende la consultazione delle pagine difficoltosa. Se il vostro sito è lento potete andare ad agire sotto molteplici punti di vista. Prima di tutto verificate di non aver utilizzato immagini estremamente pesanti o di dimensioni inutilmente maggiori delle reali necessità. Andate a leggere quelle che sono le recensioni dell’hosting a cui vi siete affidati e se risulta, alla luce dei feed back dei clienti, un hosting lento, valutate la possibilità di passare ad un altro provider più performante.

Un concetto che va di pari passo con la user experience è quello della leggibilità. La leggibilità dipende da diversi fattori. Scegliete per i testi lunghi dei caratteri standard che favoriscano la lettura come il Times New Roman, l’Arial e via dicendo e lasciate i font più decorativi per i titoli o le intestazioni. Badate anche ai colori e fate in modo che ci sia un contrasto ben bilanciato tra il colore di sfondo del sito e quello del testo. Evitate assolutamente gli sfondi con fantasie e pattern che possono disturbare la lettura.

I percorsi di navigazione sono fondamentali per portare gli utenti ai contenuti o alle funzioni che stavano cercando. Rendete i percorsi di navigazione più semplici possibili, secondo l’assunto “Don’t make me think” ovvero non farmi pensare. Fate in modo che ogni contenuto o pagina sia raggiungibile in massimo 3-4 click dall’home page. E naturalmente non dimenticate di mettere a disposizione un pratico modulo di ricerca.

Se utilizzate il sito come fonte di guadagno badate bene a non eccedere con banner ed altre forme pubblicitarie. Se è vero che esse devono facilmente essere cliccabili dagli utenti del sito, è anche vero che possono pregiudicare la lettura dei contenuti. Evitate pertanto gli overlay a pieno schermo specie se contenenti un video, evitate i video che partono a volumi eccessivi e via dicendo.