Attivazione Fastweb: quando e come farla

Attivazione Fastweb: quando e come farla

Tra i numerosi operatori che concorrono qui in Italia, per quanto riguarda abbonamenti internet mobile o adsl, Fastweb è indubbiamente uno dei più noti e diffusi. Online è possibile trovare numerose tariffe (un esempio su tutti, le offerte Adsl di Fastweb su chetariffa.it); tuttavia, oggi andremo a vedere nel dettaglio a cosa stare attenti quando si decide di optare per la sottoscrizione di un contratto internet con questa compagnia.

Attivazione Fastweb, quali sono i servizi disponibili?

Come abbiamo detto, essendo uno dei fornitori di servizi più grandi e diffusi in ambito italiano, Fastweb è in grado di formulare offerte pressoché per qualsiasi esigenza.

Tra i tipi di attivazione Fastweb più richiesti abbiamo i pacchetti relativi agli abbonamenti internet per casa e mobile. È possibile richiedere un abbonamento singolo per ogni servizio, oppure un pacchetto che comprenda entrambi. I tempi di attivazione per questi servizi tendenzialmente seguono delle tempistiche comuni con quelli di altri gestori, ma più avanti vi mostreremo com’è possibile controllare lo stato della procedura online.

Attivazione Fastweb casa e mobile con servizi extra

Essendo Fastweb un gestore così importante, diverse aziende fornitrici di servizi differenti nel tempo hanno stretto accordi di collaborazione. Citandone alcune, è possibile sottoscrivere un contratto Fastweb casa e/o mobile con l’aggiunta dei servizi di gas ed energia elettrica Eni Gas&Luce, oppure di servizi di trasmissione in streaming come NowTV o Dazn. Ovviamente, sottoscrivendo contratti di questo tipo in pacchetti concordati, i vantaggi sono evidenti per tutti: da una parte queste compagnie acquisiscono nuova clientela fidelizzata, dall’altra è possibile per i clienti usufruire di servizi a prezzi bloccati nel tempo e molto concorrenziali, che altrove non sarebbero riusciti a trovare.

Similmente, alla sottoscrizione del contratto e all’attivazione Fastweb della fornitura, è possibile sottoscriversi ad uno dei diversi pacchetti dedicati a coloro che lavorano da casa, sono in pensione o stanno andando avanti in un percorso di formazione. Questi pacchetti, allegati alle offerte Fastweb Casa e noti come Smartworking Pack, Senior Pack e E-learing Pack, prevedono soluzioni che mirano alla soddisfazione di determinate esigenze in base alle proprie attività, permettendo di risparmiare soldi rispetto ad abbonamenti più costosi o per servizi non richiesti né utilizzati.

Attivazione Fastweb e verifica della copertura

Una volta selezionato il contratto Fastweb più adatto alle proprie esigenze, bisogna scegliere in che modo procedere alla sua attivazione. È possibile infatti procedere in vari modi: dall’attivazione direttamente sul sito Fastweb, andando nella sezione dedicata, all’attivazione via telefono (il numero di assistenza del gestore è attivo 24 ore su 24, ed è sempre disponibile per avviare le richieste di attivazione), oppure recandosi in uno dei numerosi store fisici preseti sul territorio italiano.

Selezionata la modalità di attivazione sarà possibile dare il via alla pratica, attendendo un periodo di tempo che dipende principalmente dalla tipologia di offerta scelta. Le SIM per gli abbonamenti mobile, ad esempio, vengono attivate di solito entro 48 ore dal momento della loro consegna; in caso di portabilità del numero, però, i tempo di solito si allungano a tre giorni lavorativi (è comunque possibile navigare sfruttando un apposito numero provvisorio messo a disposizione dal gestore).

Per l’attivazione Fastweb della linea fissa le tempistiche sono, tendenzialmente, maggiori. Sebbene Fastweb dichiari un tempo limite di due mesi per l’attivazione della fibra dal giorno dell’accettazione della richiesta, la maggior parte delle volte è in grado di risolvere la questione in un arco di tempo che va dai 30 ai 45 giorni. Così come per il mobile, anche qui la richiesta di portabilità del numero porta tendenzialmente a qualche giorno di ritardo extra.

Prima di conoscere lo stato di attivazione della linea, andiamo a vedere brevemente come verificare la copertura della ADSL e Fibra ottica prima dell’attivazione dell’offerta. Andando sull’apposita pagina presente sul sito, sarà sufficiente inserire il nome del comune, la via, il numero civico e l’attuale operatore di telefonia fissa. In questo modo, la pagina che si caricherà successivamente indicherà l’attuale livello di copertura della zona, consigliando il servizio più efficiente e le velocità indicative di upload e download (in megabit/secondo).

Come conoscere lo stato di attivazione della linea

In ultimo, andiamo a vedere, durante il periodo di attivazione della connessione Fastweb, come scoprire in tempo reale (o quasi) quanto manca al compimento dell’operazione. Come per la copertura, anche in questo caso è disponibile una sezione apposita sul sito Fastweb per verificare lo stato di attivazione momentaneo. Inserendo il codice fiscale o la partita iva che compare nel contratto, si potrà facilmente effettuare la richiesta e ricevere tutte le informazioni relative allo stato dell’operazione. Sebbene si tratti di un operazione che dà risultati immediati, ci teniamo a sottolineare come sia possibile effettuarla con successo solo dopo aver atteso almeno 72 ore dalla sottoscrizione del contratto.

In casi eccezionali, è possibile che un processo di attivazione sfori le tempistiche stabilite dal gestore, ma in questo caso sono disponibili, al fine di tutelare l’utente, dei rimborsi formulati in base all’ammontare del ritardo (e ai potenziali danni che questo intoppo può aver causato).