La nuova versione di ONLYOFFICE Docs è perfetta per chi deve lavorare anche con scarsa luminosità

La nuova versione di ONLYOFFICE Docs è perfetta per chi deve lavorare anche con scarsa luminosità

Gli editor online sono sempre più utilizzati oggi come oggi, soprattutto quelli che favoriscono la collaborazione di più utenti su uno stesso file, editor online che vengono spesso utilizzati anche di notte. Ecco spiegato il motivo per cui gli sviluppatori di ONLYOFFICE Docs hanno deciso di offrire un dark mode, ideale proprio per il lavoro notturno.

Il lavoro oggi tramite gli editor online

Sì, oggi come oggi gli editor online sono sempre più utilizzati soprattutto se favoriscono la collaborazione di più utenti su uno stesso file. È del tutto normale che sia così. Dopotutto molti lavori si sono ormai spostati dagli uffici al web e sempre più persone si trovano a lavorare in team da remoto, una nuova modalità di lavoro questa che nel corso degli anni si è andata incrementando sempre più, in modo particolare nell’ultimo anno, da quando ha preso il via la pandemia da Covid 19. Con la pandemia lo smart working è diventato una realtà per molte più persone rispetto al passato.

Lavorare al meglio anche in condizioni di scarsa luminosità

Da quando lo smart working e il lavoro da remoto hanno preso sempre più piede, in molti si sono ritrovati a lavorare al computer anche in situazione di scarsa luminosità. Molte persone hanno infatti dovuto ricavare un ufficio tra le quattro mura domestiche, in ambienti che in realtà non sono affatto pensati per il lavoro, spesso in zone della casa dove la luce naturale non arriva come ad esempio i sottoscala. Non solo, il lavoro da remoto favorisce una gestione in totale autonomia degli orari di lavoro e in molti affermano che preferiscono lavorare la sera, o addirittura di notte. In questo modo infatti è possibile incastrare tutti gli impegni al meglio, personali, familiari e lavorativi. Non è semplice però lavorare sui computer e sui device mobile quando la luce scarseggia.

Per fortuna gli sviluppatori di ONLYOFFICE Docs hanno deciso di presentare una nuova versione del loro editor online con aggiornamenti pensati anche per risolvere questo problema. Il nuovo dark theme permette di lavorare in modo molto semplice durante le ore notturne o in tutte le condizioni di scarsa luminosità, in modo da non affaticare gli occhi e da riuscire quindi anche a lavorare in modo più performante.

ONLYOFFICE Docs 6.3, nuove funzionalità davvero interessanti

La nuova versione 6.3 dell’editor online ONLYOFFICE Docs è una scelta eccellente non solo per la dark mode. È stata inserita un’opzione di scaling al 150% infatti che permette di lavorare in modo molto semplice anche sui monitor in assoluto di più piccole dimensioni. L’interfaccia si adatta in modo del tutto automatico. Anche questo è un dettaglio senza dubbio da non sottovalutare, dato che i device da cui lavoriamo sono sempre più piccoli, dato che sempre più persone lavorano da device mobile, persino dallo smartphone.

È stata poi introdotta la funzione Track Changes, senza dimenticare poi la possibilità di proteggere tramite password ogni genere di documento, anche per i fogli di calcolo e per le presentazioni. È adesso possibile poi rendere tutte le lettere di un documento minuscole, oppure maiuscole, con un paio di click appena, cambiare il livello di una lista con un semplice pulsante, generare macro in modo estremamente semplice, controllare gli errori di ortografia con immediatezza e altri simili nuovi accorgimenti che permettono di rendere il lavoro più fluido ed estremamente più veloce.

Grafici e miglioramenti sui file di ONLYOFFICE Docs 6.3

Gli utenti possono con la nuova versione dell’editor online disporre di nuove tipologie di grafici, così da poter presentare i dati in modo semplice ma soprattutto con un grande impatto visivo. Sono poi possibili ora i grafici combinati, che possono essere creati e visualizzati in pochi click appena. È stata poi inclusa la funzione XLOOKUP nei fogli di calcolo, per cercare in modo veloce un valore e restituire il valore corrispondente in una nuova riga, oppure in una nuova colonna. Le tabelle pivot sono state migliorate, per raggruppare o scomporre i dati in modo semplice e soprattutto con il massimo della personalizzazione possibile. Sono poi presenti nuovi formati per le celle dati e una nuova valuta. Insomma, molti aggiornamenti e miglioramenti che rendono il lavoro tramite l’editor online semplicemente incredibile.